Il prototipo è stato esposto allo scorso Salone di Francoforte di un paio di settimane fa. Non si tratta della prima passerella, ma i tempi per la sua possibile commercializzazione si avvicinano. Nei piani dovrebbe arrivare sul mercato nel 2020, ma per il momento il team di Aeromobil è alle prese con le doppie omologazioni: “Siamo fiduciosi di ottenerle nel 2019”, fanno sapere allo stand. Il “veliveicolo” che porta nel futuro sarà a tiratura estremamente limitata perché ne è prevista una produzione iniziale di sole 500 unità. Aeromobil ha già dei preordini, ma si guarda bene del rivelare quanti. Il prezzo, invece, lo “ufficializza”: tra 1,2 e 1,5 milioni di euro, Iva e altre tasse escluse, s’intende. Inevitabilmente un mezzo tutt’altro che popolare. 

http://www.lastampa.it/2017/09/30/motori/tecnologia/aeromobil-lauto-volante-sar-pronta-nel-KLag7IM0q6yN41seCAu21N/pagina.html

 

Non credete che le auto volanti arriveranno davvero? Beh, a questo punto dovrete ricredervi: è salita a bordo della nuova sfida anche Toyota che finanzierà il progetto “SkyDrive”. E la casa automobilistica giapponese è una vera e propria pioniera della tecnologia per la mobilità. Pensiamo alla Prius – la prima ibrida elettrica che risale a venti anni fa, 1997 – e alla Mirai – la prima vettura di serie alimentata ad idrogeno presentata nel 2014. Tenendo bene a mente questi due esempi, ci si può aspettare anche la prima “aero-vettura”, o auto-volante, firmata Toyota. E non c’è da stupirsi più di tanto. Diversi Big ci stanno lavorando: Uber, Larry Page, AeroMobil, Airbus in coppia con Pininfarina.

http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2017/05/15/news/anche_toyota_nella_corsa_alle_auto_volanti_-165530596/

 

"LO so, sembra fantascienza. Ma lo stiamo facendo davvero: entro la fine di quest'anno avvieremo i primi test". Zach Lovering, trentadue anni, lo racconta con una certa pacatezza. Eppure, coordinando altri cinquanta persone a Santa Clara (California), sta costruendo un taxi elettrico a guida completamente autonoma. Volante però. Nome del progetto: Vahana. Veicolo divino per gli induisti che nel sud della Silicon Valley sta prendendo forma e si prepara a spiccare il volo in una manciata di mesi. "Lo si potrà richiamare via app come fosse un taxi qualsiasi. Una volta allacciate le cinture, si imposterà la destinazione e si darà il via al decollo. Al resto ci penserà il Vahana", racconta.

http://www.repubblica.it/tecnologia/2017/02/03/news/ecco_l_auto_volante_pronta_al_decollo_entro_la_fine_dell_anno_-157468630/

 

L'acquisto di auto volante usate in Italia e in Europa può essere un compito scoraggiante, ma se avete un piano e lo seguite, il processo può essere molto meno intimidatorio. Con questo obiettivo in mente, su questo sito è possibile trovare alcuni suggerimenti per l'acquisto di un'auto volante usata alla migliore qualità del prezzo che vi aiuterà a passare dal sognare a possedere. Proprietari di automobili volanti: non esitate a contattarci, possiamo aiutarti a trovare acquirenti per la la tua macchina volante. Visita il nostro mercato.

Le auto volanti sono un grande passo avanti nell'evoluzione del trasporto civile. Vogliamo condividere i collegamenti con le normative e le iniziative di regolamentazione in Italia, Europa e Stati Uniti. Guardiamo anche i regolamenti per i droni e le iniziative intorno all'auto-guida, che sarebbe di interesse per l'automobile autonoma volante del futuro. Qui potete guardare i lanci e le prototipazioni più popolari attualmente in fase di sviluppo negli Stati Uniti, in Europa e in Israele.